RSS

Saviano e l’elenco delle 10 cose per cui vale la pena vivere

07 Mar

Roberto Saviano

Timido, fugge gli sguardi per mantenere la concentrazione e non farsi fregare dall’emozione. E’ impacciato sulla sua sedia, quasi non riesce a star fermo. Cerca una posizione che lo metta a suo agio, perché in fondo lui, non si sente nato per la televisione, lui è uno scrittore, lui è Roberto Saviano.

Fabio Fazio intervista Roberto Saviano a Che Tempo che Fa.

Roberto Saviano si merita uno per uno, tutti gli applausi e la standing-ovation al termine dell’intervista di domenica 6 marzo 2011, durante la trasmissione condotta da Fabio Fazio “Che Tempo Che Fa” su RaiTre.

Il presentatore e lo scrittore-presentatore Saviano, ricordano con un sorriso i vecchi tempi della “festa di narrazione” – come Saviano stesso definisce “Vieni Via Con Me” – la trasmissione che ha registrato fino a 10.000.000 di spettatori. Aprono il nuovo libro di Roberto Saviano a p.29 e leggono l’elenco delle “10 cose per cui vale la pena vivere”.

Tra una domanda e l’altra, le parole di Saviano spaccano il silenzio: un silenzio fatto di retorica, falsità, corruzione.
I suoi discorsi ancora una volta, si caricano di significati ed esortazioni. Viene mostrato un clip preso da uno dei monologhi di Saviano fatti a “Vieni Via Con Me”. Con la forza e l’umiltà che lo caratterizzano, fa un appello al senso di responsabilità della gente, perché non si lasci conquistare ed opprimere dai potenti:

“Non si può combattere il male con il male. Nel momento in cui ognuno di noi non fa il male, sta facendo arretrare loro e sta forse sognando una Italia diversa”.

Subito dopo, Saviano polemizza contro la “tv fango”, quella che cerca di spostare l’attenzione sulla vita privata dell’individuo, mettendo in evidenza aspetti che possono colpire la morale comune. Saviano ci invita quindi a non lasciarsi coinvolgere dalle “narco-notizie” lanciate da una “tv manipolatrice” con lo scopo di “delegittimare” l’individuo. Bensì, bisogna tenere in considerazione il ruolo di quell’individuo nella comunità e le sue azioni relative alla carica che ricopre.

Che ci si trovi in accordo o meno con questi discorsi, ciò che c’è da apprezzare innanzitutto sono il coraggio e la sicurezza con le quali Roberto parla delle cose in cui crede. Si spera in una presa di coscienza da parte di chi lo ascolta.

Condivido con voi il video dell’ intervista a Roberto Saviano, in cui si parla anche della “strategia della banalizzazione” – ringrazio l’utente YouTube “Nostressilvio3” per averlo caricato.

L’elenco delle 10 cose per cui vale la pena vivere

Queste parole riflettono la sua filosofia di vita, la sua visione del mondo, quelle che vorrebbe condividere con tutti. Anche quell’elenco delle “10 cose per cui vale la pena vivere”, porta dentro di sè queste cose. La “mozzarella di Bufala versana”, quella che ti lascia in bocca “il fiato della bufala”, non è solo una piatto prelibato, ma rappresenta un segno di identità, il senso d’appartenenza al posto da cui veniamo, le cose che fanno parte della nostra infanzia e del nostro modo d’essere oggi. E’ indispensabile non dimenticarcene, per capire chi siamo veramente e costruire il nostro futuro.

Nel prossimo video: “Elenco delle dieci cose per cui vale la pena vivere”:

Il resto dell’elenco potrete leggerlo voi stessi acquistando il nuovo libro edito da Feltrinelli “Vieni via con me” che contiene una raccolta dei monologhi di Saviano in occasione dell’omonima trasmissione.

Infine, Fazio e Saviano ci lasciano anche l’elenco degli elenchi preannunciando la prossima stagione della trasmissione “Vieni Via Con Me” che ha riscontrato un notevole successo. Ce lo dicono anche i dati dello share. “Vieni Via Con Me” è la trasmissione più seguita su Rai Tre negli ultimi 10 anni – dati da Wikipedia.

In quest’ultimo elenco spicca quello dei “motivi per cui non bisognava baciare le mani a Gheddafi”, e quello per cui “la scuola dovrebbe rimanere pubblica”.

Nell’edizione passata ho molto apprezzato l’intervento del Vice Presidente al Senato Emma Bonino ed il suo elenco sul tema della femminilità.. ma ne parleremo domani che è l’8 Marzo, Festa delle Donne.

Qual è il vostro elenco preferito?

photo credits: http://www.robertosaviano.it

Per gli aggiornamenti futuri, seguite C&M su Facebook!

 
7 commenti

Pubblicato da su marzo 7, 2011 in Comunicazione

 

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

7 risposte a “Saviano e l’elenco delle 10 cose per cui vale la pena vivere

  1. lisa

    marzo 16, 2011 at 2:39 pm

    1. svegliarsi il sabato mattina tutti e 4 nel lettone..sapere di non aver dormito un cazzo ma di essere molto ricchi..;
    2.guardare i miei figli dormire;
    3.sentirsi a casa;
    4.tornare a casa;
    5.farsi nuovi amici;
    6.sfottere mio marito per la sua pignoleria con gli amici;
    7.preparare una cena per gli amici pregustandosene il divertimento ed il piacere di stare insieme,
    8.stare il pomeriggio d’estate alla villa al mare con i miei genitori, mio marito ,mia sorella ed i nostri figli…un casino immane..ma tanto bello
    9.i miei amici di sempre..
    10. emozionarmi ancora guardando mio marito come quando tornava dopo tanti mesi da me..

     
    • C&M

      marzo 16, 2011 at 5:14 pm

      Ciao Lisa, oltre a ringraziarti per aver condiviso la tua personale lista di ragioni per cui vivere, devo dire che sento miei molti dei punti che hai elencato! Nelle tue parole sento la voglia ed il piacere di stare in un posto in cui ti senti a tuo agio, con persone che ti fanno stare bene e soprattutto con i tuoi affetti. Vieni Via Con Me, terminava sempre con un “vado via” o “rimango”.. suppongo che tu rimani!🙂

       
  2. notizie

    marzo 28, 2011 at 7:13 pm

    Non so se tutte le “liste delle dieci cose” hanno lo stesso valore…

    http://notiziedelfuturo.blogspot.com/2011/03/le-dieci-cose-per-cui-fa-pena-vivere.html

     
    • C&M

      marzo 31, 2011 at 10:18 am

      Già, ogni elemento della lista va isolato per scoprirne il significato e l’importanza..

       
  3. The Small Axe

    aprile 25, 2011 at 8:04 am

    Pensavo alle parole di Saviano l’altra mattina in metro. Ci hanno cresciuti in un mondo in cui ci viene detto cosa sarebbe meglio essere. Ognuno cerca il successo lontano dalla propria natura e finisce per fare un lavoro che non sa fare.

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: