RSS

Festa della donna: ieri, oggi e domani

08 Mar

Laura MoranteOggi che è la Festa delle Donne, mi rivolgo a tutte le ragazze, donne, mamme, nonne, zie, lavoratrici, disoccupate, studentesse ma anche a tutti gli uomini.

Vi faccio gli auguri attraverso un video in cui si parla di donne e femminilità.

Il video è tratto da una puntata della trasmissione “Vieni Via Con Me” (stagione 2010)  in cui sono intervenute tre grandi donne dello Stato Italiano.

In questi interventi ritroviamo il concetto di donna, il suo dipendere dall’uomo ed allo stesso tempo la sua indipendenza. Alcuni dei pensieri che seguono sono rivolti alle donne lavoratrici, a chi è in cerca di lavoro o a chi  ne ha appena perso uno. Altri, sono espressi da una giovane ragazza che parla di donne che si sentono minacciate da un “marito geloso”, talvolta violento, e di coloro che passeggiano per le strade della propria città senza sentirsi sicure.

Cosa vuol dire essere donna oggi

Qualsiasi sia il vostro ruolo nella famiglia e nella società, credo che vi identificherete in molti di questi discorsi.

Susanna CamussoInizio proponendovi alcune riflessioni di Susanna Camusso (segretario generale della Cgil) tratti da “l’elenco di alcuni pensieri delle donne che lavorano”:

“io sono un’invisibile, durante la notte o all’alba pulisco il luogo dove lavorerai”

“cerco lavoro.. meglio nascondere le lauree e i master e giuro di non avere specializzazioni”

“..la pizza con il mio capo era necessaria per la carriera”

“sono nata nel Sud, posso scegliere tra obbedire o emigrare”

“ho conquistato il tempo del matrimonio, della maternità, dell’allattamento; ho conquistato il diritto di sentirmi uguale nel lavoro, restando differente..”

“felice il giorno in cui non dovrò conquistare niente di più, staranno meglio anche gli uomini”.

Laura MoranteUn altro appassionante elenco, è stato letto dall’attrice Laura Morante, inviato alla redazione di “Vieni Via Con Me” da una ragazza di 22 anni di Milano, rinominato “elenco delle cose che le donne non vogliono mai più sopportare”:

“avere paura di uscire quando cala il buio”

“avere paura di un marito geloso, essere picchiata da un marito geloso, essere uccisa da un marito geloso”

“sentir dire che si è state molestate perché si indossava un abito corto”

“non trovare lavoro perché si è brutte, .. perché si è giovani ..perché si è troppo vecchie”

“vedere le donne rappresentate costantemente come veline, o come escort”

“essere considerata intelligente, quindi, pericolosa; essere considerata bella, quindi, stupida”

Emma BoninoL’elenco che mi è piaciuto di più è stato quello de “le cose che passano sul corpo delle donne”, letto dal Vice Presidente del Senato Emma Bonino. Ecco alcuni passaggi:

“il corpo della donna è un campo di battaglia; dai tempi di Elena di Troia e del ratto delle Sabine ad oggi; in Afganistan e anche da noi”

“le donne sono di qualcuno, per definizione”

“è sbagliato parlare di diritto all’aborto, si tratta del diritto di diventare madri per scelta”

“molte first lady hanno lanciato un appello per la messa al bando delle mutilazioni genitali femminili, lo sapevate? Ora lo sapete!”

“.. ci fu molto scalpore per una singola mutilazione genitale maschile, ma le donne che subiscono mutilazioni genitali sono nel mondo 130.000.000, 3.000.000 di bambine ogni anno..”

“intendiamoci, anche le donne, quando fanno le sceme, sono sceme forte!”

ed infine, una frase indimenticabile:

“una signora ha scritto: in generale, le donne devono fare qualunque cosa due volte meglio per essere giudicate brave la metà.. Per fortuna, non è così difficile!” e termina con un sorriso.

Nel prossimo video potrete guardare tutti e tre gli interventi:

Vi lascio con queste riflessioni, alla quali potete partecipare rispondendo attraverso un commento: cosa vuol dire per voi essere donna?

© Valentina Grassiccia, Comunicazione&Multimedia, 2010-2011


 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 8, 2011 in Comunicazione

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: